calcio

 

La prestazione nel calcio come per tutti gli altri sport è una esperienza multifattoriale, il giocatore deve avere conoscenze tattiche e abilità tecniche sufficienti per scendere in campo e realizzare una prestazione vincente, inoltre è indispensabile che riesca ad essere sempre disponibile evitando infortuni, malattie e molto altro.
Tuttavia è richiesto al giocatore di essere performante in ogni situazione, sia in allenamento che in partita.
Ne consegue che la VITA sportiva e professionale di un giocatore di calcio è nelle mani degli allenatori e delle società sportive che rappresentano al momento le uniche fonti di formazione ed educazione.
Ogni allenatore ha le sue convinzioni e allo stato attuale credo che vi siano 4 modelli di preparazione:

1 Metodo classico, tende a dividere la preparazione tecnico-tattica e preparazione atletica.
2 Metodo integrato, tende ad allenare le componenti atletiche all’interno di situazioni di gioco ed esercitazioni tecnico-tattiche.
3 Metodo Mourihno, è un metodo integrato che tiene in considerazione la futura gara, tutto l’allenamento settimanale è svolto in riferimento al futuro avversario.
4 C’è un altro metodo di apprendimento e sviluppo delle proprie potenzialità individuali, si chiama MyfootballCoach Primo sulla Palla e adotta un innovativo sistema di valutazione, programmazione e controllo che ha lo scopo di sviluppare integralmente tutti i fattori della prestazione (ce ne sono 19 principali) al fine di ottenere una prestazione DEVASTANTE e raggiungere un risultato DESIDERATO.

Attualmente la prestazione del calciatore professionista non è sufficiente a realizzare una prestazione ad alta intensità nei 2 tempi di gioco.
In particolare si assiste ad un calo della prestazione negli ultimi 15/20 minuti di tutte le partite ufficiali (che è l’unico evento che conta davvero). Se ciò avviene per un professionista, possiamo immaginarci cosa succede ad un dilettante.
Questa osservazione scientifica è davvero sconvolgente, pensare che un giocatore professionista non riesca a mantenere una elevata performance psico-atletica per 100 minuti per 2 volte in otto giorni o 3 volte (se ci sono le coppe infrasettimanali) senza incorrere in infortuni muscolari e cali di prestazione è davvero anacronistico e imbarazzante.


I sistemi di allenamento infatti tendono a dare molto spazio al collettivo minimizzando il rendimento dell’individuo.
Nel collettivo non esiste l’ottimizzazione dell’individuo. Le conseguenze sono sotto gli occhi, di tutti gli addetti ai lavori, tifosi e giocatori.
La mia esperienza nel calcio professionistico (15 anni), mi fa pensare che ci sono delle zone d’ombra che possono essere illuminate, il calciatore si può evolvere in modo esponenziale se prima di tutto fa attenzione alla propria MAPPA della PRESTAZIONE, affinché questa sia messa a disposizione del collettivo in un secondo momento.


Facendo questo il giocatore sarà il vero protagonista della sua prestazione, aprendo scenari attualmente impensabili, come ad esempio:

  • Conoscere e gestire i fattori che alimentano la sua prestazione;
  • Allenarsi individualmente e raggiungere il 100% delle sue 19 potenzialità;
  • Scegliere l’allenatore giusto che abbia sistemi di gioco e di allenamento più adatti alle sue caratteristiche;
  • Accettare le attenzioni della società sportiva che offre le migliori strutture e dirigenti competenti e di successo.

Prima di tutto, pensa a TE stesso!
Sviluppa la tua prestazione in modo DEVASTANTE con l’innovativo metodo MyfootballCoach Primo sulla Palla e se hai i piedi di gesso ma VOLONTA’ di ferro ti assicuro che farai una grande carriera.

Dicono di me - Calcio

  • Buongiorno Paolo, Domenica scorsa sono stato a.... a vedere la partita ho visto mio figlio trasformato. Sta bene fisicamente e mentalmente grazie a te. Mi fa piacere per mio figlio  perché dopo tanti sacrifici i risultati stanno arrivando e speriamo che continui così. Grazie di cuore 
    Padre di Calciatore
  • "Ho lavorato con Paolo a Lecce nella stagione 2008-09. Con lui mi sono trovato subito molto bene: un professionista attento ai particolari e ad esaltare le qualità di ogni atleta. E' stato subito chiaro che Paolo è un "CAMPIONE" nel suol lavoro"
  • "Nel periodo che ti ho avuto posso dire che sono stato bene sotto diversi punti di vista, soprattutto fisico e mentale, hai potuto capire al meglio le mie caratteristiche e farle uscire fuori portandomi a battere il mio record personale di goal in serie A..... per questo non posso fare altro che ringraziarti e augurarti il meglio nelle tue prossime esperienze sportive.... un abbraccio.... Mac."
  • "Semplicemente GRAZIE PROF. Ho avuto la fortuna di lavorare insieme a te anche se per 1 solo anno (SIENA CALCIO)..., professionista serio e scrupoloso nel curare i minimi dettagli dentro e fuori dal campo... attento alla prevenzione per migliorare eventuali deficit e soprattutto lavori personalizzati per migliorare ancora di più la forma e la prestazione... ANCORA GRAZIE DI TUTTO".
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5