Ritmi Circadiani

La cronobiologia è la scienza che studia i ritmi biologici.I ritmi circadiani si riferiscono a fluttuazioni cicliche che si presentano  regolarmente nel corso di ogni giorno solare sono di tipo esogeno (ambientali) ed endogeno (dentro l’organismo vivente).La ricerca scientifica ha ormai stabilito che la ritmicità è una proprietà fondamentale della materia vivente. Riguarda non solo la specie umana, ma tutte le […]

Uso del cardiofrequenzimetro

Il cardiofrequenzimetro se ben utilizzato può dare un’incredibile serie di dati che possono essere utili per programmare e valutare l’allenamento. Gran parte del processo di allenamento è volto a sviluppare il massimo consumo di ossigeno, la soglia anaerobica, la soglia aerobica e l’economia di progressione. Questi fattori dipendono strettamente gli uni dagli altri, dovranno quindi essere sviluppati in maniera progressiva. Concentrandoti sulla frequenza […]

Trainingraph (Ottenere il massimo con il GIUSTO sforzo)

Trainingraph si propone di fare una analisi qualitativa dell’allenamento utilizzando il grafico come strumento elettivo per scandagliare ogni singolo minuto dell’attività fisica e dare una valutazione scientifica della fatica esercitata durante la seduta di allenamento.Si ricava un dato oggettivo che viene rappresentato da una immagine, uno strumento sicuramente più facile da interpretare rispetto ai numeri. Chi si allena ha bisogno di […]

La frutta fa bene non solo al corpo ma anche alla mente

La frutta, come ormai sappiamo, è fondamentale per una dieta salutare e una recente revisione, pubblicata su Nutrients, riporta che i potenziali effetti benefici della frutta (consumata intera) vanno dalla protezione del colon, alla riduzione del rischio cardiovascolare, dalla prevenzione del diabete, al controllo del peso, dalla difesa da alcuni tumori, fino a un aumentato benessere […]

Mangiare tanta fibra fa bene ed è molto facile (più di quanto si pensi)

Si sente spesso dire che la nostra alimentazione dovrebbe essere più ricca di fibra.Ma quali sono precisamente i suoi effetti sulla salute?Forse la risposta è più complessa di quello che pensiamo.Dell’argomento si è occupato un gruppo di ricercatori di vari centri americani e europei (Italia compresa) e i risultati del loro lavoro sono stati recentemente […]

Catalogna

La catalogna è una varietà di cicoria (Cichorium, della famigliadelle Composite), tipica del periodo invernale. Contenuti:La catalogna, come tutti gli altri tipi di cicoria, ha un basso contenuto energetico, ma un’elevata percentuale di acqua (circa 90%).E’ ricca di vitamina A e di sali minerali, in particolare di calcio, ferro e potassio.Ha un elevata quantità di […]

Mangiare lentamente riduce colesterolo, glicemia, ipertensione

Chi va piano va sano e va lontano, recita il detto. E anche in questo caso un vecchio proverbio ha molte ragioni, messe nero su bianco dalla scienza: uno studio del cardiologo Takayuki Yamaji dell’università di Hiroshima ha da poco dimostrato che la velocità con cui «spazzoliamo» un pranzo è direttamente proporzionale al rischio di […]

Una prima colazione abbondante fa dimagrire e riduce la glicemia

Guai a saltare la prima colazione. Anzi, la scelta giusta è farla piuttosto abbondante, a maggior ragione se dobbiamo perdere peso. A questa conclusione, non proprio ovvia, è giunto uno studio israeliano presentato all’ultimo congresso dell’Endocrine Society statunitense, condotto su un gruppo di obesi con diabete di tipo 2 in trattamento con insulina: pazienti quindi […]

Dal Medio Oriente il sapore vellutato dell’Hummus

L’Hummus è una delle preparazioni più antiche e diffuse nel tempo in tutti i Paesi arabi, grazie alla semplicità dei suoi ingredienti.Una deliziosa crema, dal sapore molto particolare: delicato e aromatico, per la presenza dei ceci e della tahina (salsa di sesamo), ma anche leggermente asprigno per l’aggiunta del succo di limone che conferisce il […]

Troppo zucchero espone il cuore a maggiori rischi

Zucchero sul banco degli imputati: secondo dati raccolti da ricercatori dell’Università di Lund, in Svezia, eccedere con il dolce triplicherebbe infatti la probabilità di infarto.I risultati, pubblicati sul British Journal of Nutrition, arrivano da un’analisi su 26 mila persone senza diabete o malattie cardiovascolari, seguite in media 17 anni, la cui dieta è stata studiata attraverso […]